Gli sviluppatori di Ghost Recon Breakpoint riconoscono i guasti, definiscono piani di miglioramento

Gli sviluppatori di Ghost Recon Breakpoint riconoscono i guasti, definiscono piani di miglioramento

All'inizio di questo mese, Tom Clancy's Ghost Recon Breakpoint è stato rilasciato. A causa di una serie di bug e altri problemi, il gioco ha avuto un inizio difficile. Però, Ghost Recon BreakpointGli sviluppatori sembrano aver preso a cuore queste lamentele e promettono di migliorare il gioco in futuro.

In un recente rilascio dichiarazione, la squadra dietro Ghost Recon Breakpoint discute alcuni dei problemi che i giocatori hanno avuto con il gioco e descrivono come intendono risolverli. La dichiarazione menziona i bug e i problemi di stabilità del gioco prima del promettente aggiornamento 1.0.3 a metà novembre. Questo aggiornamento risolve i problemi relativi alla modifica della velocità di fuoco, alla distribuzione di droni, agli NVG che bloccano i mirini e alla notifica di completamento della missione. Ulteriori problemi verranno risolti nell'aggiornamento 1.0.3.1, che è previsto per fine novembre.

La dichiarazione prosegue descrivendo alcuni dei contenuti post-lancio che i giocatori possono aspettarsi. Il primo Raid, chiamato Project Titan, è previsto per dicembre. Quindi, The Terminator Live Event avrà luogo qualche tempo dopo. Sono anche promessi adattamenti all'economia di gioco e l'aggiunta di compagni di squadra AI al gioco. Ci saranno anche ulteriori aggiustamenti di gioco che permetteranno al giocatore di "personalizzare la tua esperienza nel modo in cui desideri goderti il ​​gioco". Quali saranno in particolare alcuni di questi aggiustamenti di gioco che devono ancora essere rivelati. Il team promette di mantenere aggiornata la community dei giocatori mentre continuano a lavorare su questi aggiustamenti.

La dichiarazione termina incoraggiando i giocatori a continuare a condividere il loro feedback, ma spiegando anche che per implementare grandi cambiamenti ci vorrà del tempo.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *