Apple sta lavorando con Valve su cuffie AR

Apple-Valve AR

Valve, il creatore degli amati giochi DOTA 2 e DOTA Underlords, è ora coinvolto nel progetto di cuffie AR di Apple. I rapporti online indicano che questo potrebbe essere rilasciato già nella seconda metà del 2020, ma questo gadget era già da molto tempo nelle voci. Sebbene non vi siano dubbi sul fatto che l'industria stia andando avanti in quella direzione, fondendo la tecnologia con il gameplay per rendere l'esperienza immersiva ancora migliore, perché coinvolgere uno sviluppatore di videogiochi per aiutare con il progetto?

Dota AR

Le indiscrezioni sulle cuffie Apple AR sono iniziate già nel 2017, quando i rapporti non ufficiali affermavano che l'azienda stava lavorando su un dispositivo di nuova generazione che avrebbe avuto successo su iPhone e mirava a una versione 2020. Beh, non so se succedere all'iPhone perché è un approccio completamente diverso, ma hanno ottenuto la data di uscita nel modo giusto sembra che ora Apple abbia integrato le informazioni insieme allo svelamento della collaborazione con un noto sviluppatore di videogiochi.

Secondo quanto riferito, il progetto AR è stato sospeso brevemente all'inizio di quest'anno, ma ora gli sforzi e le risorse interne sono stati spostati per realizzarlo. E, Valve viene introdotto per aiutare a trasformare il sogno in realtà. Questa non è la prima volta che le due aziende lavorano insieme, poiché anche Valve ha contribuito notevolmente a portare un auricolare VR nativo su macOS. Secondo fonti online, Tim Cook, CEO di Apple, ha affermato che collaboreranno con Valve su cuffie VR piuttosto che su dispositivi VR. Crede che rendere i contenuti digitali parte del mondo degli utenti di tutti i giorni sia la strada da percorrere e che diventeranno accessibili come i normali smartphone nella vita quotidiana di oggi.

Occhiali AG

Se si devono credere alle fonti, principalmente DigiTimes che sono la fonte delle dichiarazioni di Tim Cook e delle voci dichiarate / confermate, ciò significa che Apple AR sarà un "dispositivo di visualizzazione montato sulla testa" che arriverà come accessorio per iPhone. Servirà come display per lo smartphone, visualizzando informazioni in modalità wireless dall'iPhone, gestendo reti, posizionamento e elaborazione.

Mentre le cose tecniche potrebbero essere ancora difficili da comprendere, sembra divertente e coinvolgente vedere questo tipo di implementazione di un dispositivo AR nella vita di tutti i giorni. Sarebbe certamente un grande passo avanti nell'innovazione, in termini di messa insieme di queste tecnologie, e ci farà anche un passo avanti verso i futuri film di fantascienza previsti. Ad ogni modo, 2020 è a portata di mano e Apple e Valve potrebbero lavorare per portarci il futuro oggi.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *