Arresti di vapore durante la vendita di Halloween a vapore

Arresti di vapore durante la vendita di Halloween a vapore

Forse era un Halloween Omen

La vendita di Halloween di Steam di quest'anno è stata di breve durata. Dopo essere rimasto in giro solo per un paio d'ore, la vendita è terminata bruscamente dopo l'arresto del negozio Steam per un motivo sconosciuto. Questo ovviamente non va bene per i giocatori di Steam o PC che stavano cercando di ottenere grandi affari sui giochi. Mentre la vendita si espandeva ad altri giochi, la vendita si concentrava principalmente sulla riduzione dei prezzi dei titoli horror. Giochi come Friday 13: The Game e Resident Evil erano tutti in vendita.

vendita di halloween a vapore

Questa non è affatto la più grande vendita dell'anno o altro, ma è ancora una grande delusione per i fan che speravano di ottenere grandi affari sui giochi. Tieni presente che questo arresto avrà effetto temporaneo sull'archivio Steam solo per un breve periodo di tempo. Nulla è stato confermato o negato, ma dovremmo aspettarci di vedere il backup del negozio in esecuzione al più tardi il giorno successivo.

Steam ha la reputazione di essere ben gestito e funzionale, quindi questo singhiozzo è decisamente fuori dal comune per Valve. Nonostante questo piccolo inconveniente, la società sta andando alla grande. Soprattutto dopo che sono emerse voci secondo le quali EA tornerà di nuovo sulla piattaforma.

EA e Steam hanno seguito le loro strade separate nel 2011 e da allora non hanno guardato indietro. Ma questo potrebbe cambiare presto in base alle perdite e alle voci. La prova migliore era di un tweet che EA ha inviato un paio di giorni fa, alludendo alle due società che si sono riunite.

Se questo dovesse accadere, significherebbe che enormi franchising come Battlefield e FIFA saranno disponibili per un pubblico molto più vasto su PC.

Nel frattempo, attendi pazientemente che il negozio funzioni di nuovo.

Fonte.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *