Blizzard inizia BlizzCon con scuse per Hong Kong Fiasco

Blizzard inizia BlizzCon con scuse per Hong Kong Fiasco

Le parole di Blizzard hanno scaldato i nostri cuori *

* Non parlo per tutti. Se sei ancora arrabbiato con Blizzard, nessun giudizio qui. Avevo solo bisogno di un sottotitolo. Detto questo, la BlizzCon 2019 è iniziata oggi, ma non prima delle scuse del presidente della Blizzard J. Allen Brack. Senza nemmeno menzionare Hong Kong o Blitzchung, sapevamo tutti di cosa stava parlando. Parlando dell'azione intrapresa, Brack disse: "Ci siamo mossi troppo in fretta". Questo è un concetto piuttosto nuovo per Blizzard, considerando quanto tempo impiegò Diablo III a uscire. J. Allen Brack afferma di assumersi la responsabilità dell'intera debacle.

Hong Kong

“Blizzard ha avuto l'opportunità di riunire il mondo in modo duro pietra del focolare Esportiamo un momento circa un mese fa e noi no ", ha iniziato Brack. "Ci siamo mossi troppo rapidamente nel nostro processo decisionale e poi, per peggiorare le cose, siamo stati troppo lenti per parlare con tutti voi." Ha anche parlato degli standard che Blizzard fissa per sé e di come non è riuscito a soddisfare tali standard. Come dice Brack, BlizzCon intende unire i fan in tutte le nostre divisioni. Ha anche detto: "Faremo meglio ad andare avanti, ma le nostre azioni avranno più importanza di qualsiasi di queste parole".

Dovremo solo aspettare e vedere se queste azioni sono all'altezza delle nostre aspettative. Puoi vedere l'intera dichiarazione nel video qui sopra, per gentile concessione di Kotaku. La dichiarazione è stata seguita dalle cerimonie di apertura, nonché dagli annunci di Diablo IV e Overwatch 2, con trailer e gameplay per entrambi.

Quali sono i tuoi sentimenti dopo le scuse di Blizzard? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Fonte: YouTube

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *