Come avviare Prophecy Dungeon in Destiny 2

Come avviare Prophecy Dungeon in Destiny 2

Un nuovo dungeon in uscita insieme a Destino 2 La stagione degli arrivi si chiama Prophecy Dungeon. È stata un'avventura a sorpresa per tutti i giocatori del gioco, ma non è stata disponibile immediatamente dopo un live streaming ospitato da Bungie il 9 giugno. Il dungeon è diventato disponibile quel giorno alle 17:00 PDT.

Per coloro desiderosi di controllare il dungeon e provarlo da soli, dovrai portare con te altri due giocatori. Potresti non voler passare le prime ore della Stagione degli Arrivi tentando di saltarci dentro. Invece, prova a passare attraverso le parti fondamentali della nuova stagione con Eris e Drifter per ricevere più livelli di luce. È un'attività a livello di vertice, quindi puoi aspettarti di ricevere alcune delle migliori attrezzature del gioco e richiede attrezzature di alto livello per prenderne parte.

Per iniziare il sotterraneo, raggiungi la Torre e fai clic sull'icona del sotterraneo in cui si trova il Drifter sul lato sinistro della mappa. Non devi parlarne con il Drifter, ma puoi fare un breve dialogo con lui, che non fa altro che informarti di un disturbo. Completando il dungeon avrai accesso a Pinnacle Gear, aumentando il tuo totale Destino 2 livello. Il livello di luce raccomandato per il dungeon è il livello 1040.

new-R6-operatori-Finka-leone-loadouts

Abbiamo una breve occhiata alla prigione in un trailer pubblicato da Bungie. Completare il dungeon premia i giocatori con una varietà di nuovi equipaggiamenti e alcuni nuovi che puoi guadagnare ripetendo regolarmente l'evento. Per coloro che vogliono avere successo spesso, assicurati di portare persone che sanno come portare il loro A-game. L'aspetto del sotterraneo è relativamente instabile poiché i Guardiani entrano in una dimensione unica per affrontare una nuova minaccia. Sarà una prigione enorme perché vediamo i Guardiani che attraversano l'area usando i passeri, quindi aspettatevi un evento enorme.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *