Dead by Daylight lancia il test del nuovo sistema di matchmaking

Pyramid Head si unisce alla crescente lista di morti di Daylight Killers

Grandi cambiamenti stanno arrivando alla nebbia

Ho giocato Dead by Daylight per circa due anni, e per esperienza posso dire che l'attuale sistema di matchmaking non è solo sbilanciato ma selvaggiamente impopolare. L'attuale sistema enfatizza i tempi di attesa: dopo un determinato periodo di tempo in attesa di una partita al tuo livello di abilità, l'algoritmo si allargherà gradualmente per permetterti di affrontare le persone a un livello superiore o inferiore rispetto al tuo. In pratica, questo spesso significa che un killer dovrà affrontare una squadra di sopravvissuti dieci gradi sopra la propria, mentre i sopravvissuti di alto livello dovranno spesso affrontare assassini che non offrono alcuna sfida.

Legione in DBD

Certo, è possibile che i killer dominino le squadre dieci livelli sopra di loro, così come è possibile che un sopravvissuto di basso rango scappi da solo di fronte a un killer di alto rango. Un nuovo sistema di matchmaking è in lavorazione da un po 'di tempo, e sebbene i test siano in corso su alcune regioni Xbox One selezionate da alcune settimane, Behavior ha annunciato che da ieri stanno lanciando il nuovo sistema in tutte le regioni Xbox One, con altre piattaforme da seguire.

Il nuovo sistema affronta molti reclami comuni, uno dei quali è che i ranghi non significano quanto dovrebbero; mentre ci sono giocatori indiscutibilmente di alto livello che possono effettivamente dominare i loro avversari, ci sono anche giocatori di rango inferiore che giocano come loro, ma non giocano abbastanza spesso da raggiungere quelli di alto livello prima del ripristino del rango mensile.

Al contrario, il nuovo sistema di matchmaking offre una valutazione basata sulle prestazioni del giocatore per consentire non solo partite più equilibrate ma un matchmaking più veloce in generale. Il sistema introduce anche una valutazione separata per ogni killer, invece del sistema attuale. Ciò significa che un giocatore può confrontarsi con i sopravvissuti più vicini al proprio livello di abilità con ogni singolo killer, invece di essere punito per aver sperimentato un killer a cui non hanno familiarità mettendoli contro una squadra di livello più alto.

Il sistema di classificazione non è andato del tutto, però; mentre il piano prevede che i ranghi non influenzeranno più il matchmaking stesso, Behavior sta lavorando su una varietà di opzioni diverse, incluso trasformarlo in un sistema di ricompensa per incoraggiare il gioco. Mentre i test sono ancora nelle prime fasi, qualsiasi cosa che porti più equilibrio nel gioco sarà probabilmente un cambiamento positivo. Il nuovo sistema è in fase di test su Xbox One

Cosa ne pensi del nuovo sistema? Chi è il tuo assassino preferito con cui giocare? Facci sapere nei commenti, su Twitter o su Facebook.

FONTE

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *