Diablo IV porta nuovi approcci al PvP

Blizzard è entusiasta del Crossplay per Diablo IV

Blizzard sta testando nuovi approcci per Diablo IV PvP

Durante una recente intervista alla rivista EDGE, il co-fondatore di Blizzard Allen Adham ha fornito nuove informazioni sullo sviluppo di Diablo IV, inclusi nuovi interessanti approcci al PvP e altri aspetti sociali del mondo aperto. Apparentemente il team Blizzard che lavora all'ultimo Diablo ha un prototipo innovativo del loro sistema PvP che non è del tutto bloccato in quanto lo stanno ancora testando. Il team sta inoltre lavorando con una tecnologia che consente una maggiore flessibilità nel gestire un mondo enorme, aperto e senza soluzione di continuità rispetto a tutti i precedenti titoli di Diablo. Diablo IV non ha una data di rilascio sul sito, ma dovrebbe essere rilasciato su Xbox One, PS4 e, naturalmente, sul PC e probabilmente sull'hardware di nuova generazione.

Diablo IV

"Il PvP è qualcosa a cui stiamo pensando e lavorando sin dal primo Diablo. È qualcosa che è passato molto tempo, dovrai tornare a Diablo II per trovarlo. Siamo nel mezzo della prototipazione di alcuni approcci davvero interessanti al giocatore contro il giocatore e stiamo per bloccarli ", ha detto Allen Adham. È rinfrescante che il team stia cercando nuovi modi per rendere divertente il PvP piuttosto che appoggiarsi ai meccanismi messi in atto con Diablo II. "Le implicazioni di questo grande mondo aperto, sociale, connesso … è qualcosa che capirai di più mentre giochi. La tecnologia che ci consente di gestire un enorme mondo aperto senza soluzione di continuità, e ciò che ci consente di raggiungere, è un ordine di grandezza maggiore di qualsiasi cosa abbiamo mai fatto prima in Diablo ".

Questa esperienza più aperta e senza interruzioni apparentemente complimenterà gli aspetti sociali di Diablo IV senza sacrificare la sensazione di essere un esercito di un uomo mentre passa accanto ad altri giocatori. “Abbiamo preso il druido da Diablo II ma lo abbiamo riportato ancora meglio. Ora è affiancato da lupi e mutaformi nel lupo mannaro e nel lupo mannaro. Perché è Diablo, lo componiamo fino a 11, anche; abbiamo un cambio di forma, ma abbiamo anche incantesimi di natura folle per completarlo ”, ha continuato Allen Adham. "Una delle sfide che abbiamo avuto nel realizzare questo gioco è stata quella di rimanere fedeli a Diablo, Diablo II e Diablo III, spingendo al contempo ciò che tutti questi giochi rappresentavano per il livello successivo." È troppo presto per dirlo con certezza, ma speriamo sicuramente che Il team Blizzard che lavora su Diablo IV è in grado di portare la serie al livello successivo con successo.

Sei più eccitato per i nuovi approcci innovativi al PvP o ti senti un eroe totale nel PvE? Quali altri modi ti piacerebbe vedere il team innovare sulla formula di Diablo? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Fonte: wccftech

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *