Dreamscaper è un commovente indie sui sogni e l'amicizia

Dreamscaper è un gioco commovente sui sogni, i ricordi e l'amicizia

Anteprima video di Dreamscaper

All'inizio di questo mese, al PAX online, abbiamo avuto modo di scoprirlo Dreamscaper. È una storia sentita di solitudine e di costruzione di una nuova vita, dallo sviluppatore indipendente Afterburner Studios, attualmente disponibile in accesso anticipato per PC e Switch. Sembra che Afterburner Studios stia cercando di reinventare la formula roguelite e ha sicuramente suscitato il nostro interesse.

Dreamscaper offre alcuni impegnativi combattimenti souls-lite con la premessa che fai amicizie durante il giorno per aiutarti a diventare più forte e affrontare i paesaggi onirici di notte. Funziona così: sogni, poi muori, poi ti svegli. Risciacqua e ripeti. Se stai pensando che questo potrebbe essere il tuo vicolo, guarda la nostra anteprima video di seguito.

Se non hai sentito molto parlare di Dreamscaper, ecco di cosa si tratta Sito ufficiale ha da dire, “Dreamscaper è un rilassante Roguelite che fonde elementi di brawlers, sparatutto dall'alto e dungeon crawler. Ogni sonno è un dungeon diverso in un mondo in continua evoluzione con una moltitudine di eventi e sfide unici. Gioca nei panni di Cassidy, tuffati nel suo subconscio e affronta gli incubi surreali con cui combatte per salvarla da un destino oscuro. "

Caratteristiche di Dreamscaper:

  • Appoggiati agli incubi e fai in modo che il flusso di permadeath sia tuo alleato.
  • Usa poteri lucidi per manipolare gli elementi, deformare lo spazio e persino controllare il tempo stesso.
  • Combatti contro boss che incarnano Isolamento, Paura, Negatività, Perdita e altro ancora.
  • Aggiorna una moltitudine di oggetti surreali e scopri potenti artefatti.
  • Vivi la vita da sveglio di Cassidy e scopri il mistero della sua storia.

Se stai cercando di leggere la nostra anteprima, puoi trovarla proprio qui. Dreamscaper è attualmente in accesso anticipato per PC e Nintendo Switch. Sei già entrato nel riquadro indie ad accesso anticipato? In caso affermativo, cosa ne pensi? Fateci sapere nei commenti qui sotto o su Facebook o Twitter.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *