Il nuovo aggiornamento di Stardew Valley offre la modalità cooperativa a schermo condiviso

Xbox One ha finalmente il multiplayer di Stardew Valley, aggiornamento 1.4

Stai dalla tua parte!

Ieri, lo sviluppatore di Stardew Valley ConcernedApe AKA Eric Barone ha twittato notizie con prospettive molto interessanti. Nessuna presa in giro, nessun messaggio criptico, solo lo schermo diviso di Stardew Valley. Questo è qualcosa che è in serbo per i fan nell'aggiornamento 1.5 di Stardew Valley. La funzione schermo diviso dividerà lo schermo sul suo asse verticale, dando a ogni giocatore il proprio lato. Sembra funzionare come una cooperativa online in cui i giocatori possono avventurarsi in diverse parti del mondo indipendentemente dagli altri giocatori e condividono la stessa riserva di denaro. Naturalmente, questa non è l'unica aggiunta. Lo screenshot ha permesso ad alcuni fan di spiare anche altre cose.

Splitscreen di Stardew Valley

Possiamo vedere i due giocatori in aree completamente diverse del gioco; uno sta combattendo nelle miniere e l'altro si occupa della fattoria. Un'aggiunta lampante è la possibilità di giocare in una fattoria sulla spiaggia, che sembra avere la sabbia come tessera comune invece del terreno. Tuttavia, l'agricoltura sembra essere la stessa. Verranno inoltre introdotti alcuni nuovi elementi; puoi vedere una radice di zenzero nell'inventario del giocatore a sinistra e il lato destro sembra avere nuovi forzieri. Alcuni usi per altri oggetti e craftables possono solo essere speculati.

Per quanto riguarda i limiti dello schermo diviso, Barone ha dichiarato che il PC può ospitare fino a 4 giocatori, ma altre console possono avere fino a due giocatori per schermo, ma non specifica quali se non tutti. Inoltre non è chiaro se i due schermi si fonderebbero o meno se i giocatori volessero lavorare fianco a fianco. Sembrerebbe solo una ridondanza confusa se non lo facesse. Stardew Valley è ora disponibile su PC, Switch, PS4, Xbox One e piattaforme mobili.

Approfitteresti dello schermo diviso? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

FONTE

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *