Il nuovo film Sherlock Holmes di Netflix è stato citato in giudizio dalla tenuta dell'autore originale

Enola Holmes

Questo non può essere buono per la produzione

La tenuta di Arthur Conan Doyle sta facendo causa a Netflix per la loro rappresentazione di Sherlock Homles. Doyle, ovviamente, fu l'autore dei romanzi originali di Sherlock Holmes che furono scritti alla fine del XIX secolo. Doyle è morto da molto tempo, ma ciò non significa che la sua eredità non possa fare causa se sentono che la sua proprietà intellettuale non viene rispettata correttamente.

Enola Holmes

La tenuta fa causa alla rappresentazione dello stesso Homles, interpretato dall'attore britannico Henry Cavil. La tenuta sostiene che l'interpretazione di Netflix del detective di fama mondiale è troppo lontana dal personaggio originale che è stato creato da Doyle tanto tempo fa. Il film stesso è in realtà incentrato sulla sorella di Holmes, Enola. Tuttavia, lo stesso Sherlock appare nel film di volta in volta.

La maggior parte dei romanzi originali di Sherlock Holmes fanno parte del dominio pubblico a causa della loro età, ma la tenuta di Doyle rivendica ancora il lavoro più recente di Doyle pubblicato negli anni '20. La principale lamentela della tenuta con il nuovo spettacolo è il modo in cui Cavil ha interpretato Holmes con molta più emozione di ciò a cui anche la maggior parte delle persone è abituata. Holmes come personaggio è famoso per essere tipicamente britannico e difende i vecchi valori di avere un “labbro superiore rigido” e nascondere le sue vere emozioni.

La tenuta di Arthur Conan Doyle ha fatto causa anche ad altri adattamenti di Sherlock Holmes in passato. Nel 2015 hanno fatto causa a un altro progetto, ma il litigio è stato rapidamente risolto senza problemi. Eventualmente, nel 2020 verrà intrapresa la stessa linea d'azione. Molte persone hanno avuto questo nuovo film sul radar da quando è stato annunciato. Con Millie Bobby Brown nel ruolo di Enola Homles, questo sarà uno dei suoi primi grandi passi fuori da Stranger Things.

Fonte.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *