Il precedente direttore di Resident Evil 4 è a bordo con l'idea di un remake

Il precedente direttore di Resident Evil 4 è a bordo con l'idea di un remake

Shinji Mikami dà il suo cenno di approvazione

Sia Resident Evil 2 che 3 sono stati i benefattori di remake o remaster nell'ultimo anno. Sebbene ci sia stato un po 'di confusione tra i due giochi, il consenso generale è positivo. Soprattutto quando vengono trattenuti accanto al più recente Cattivo ospite Giochi. Dall'uscita dei remake, i fan sono giunti alla ragionevole conclusione che un altro remake è dietro l'angolo per Resident Evil 4. Ci sono state un sacco di voci ma nulla di ancora concreto. Tuttavia, il precedente direttore di RE4, Shinji Mikami, ha espresso la sua opinione sulla possibilità di un remake.

Cattivo ospite

In un'intervista con IGN Mikami ha spiegato che pensava che la probabilità di un remake fosse molto alta grazie al successo finanziario dei precedenti tentativi. Sebbene non si sia trovato così entusiasta dell'idea, ha detto che sarebbe stato d'accordo con il progetto se fosse stato fatto bene e fosse rimasto fedele all'originale. "Finché risulta buono non ho problemi con esso", ha aggiunto Mikami.

L'argomento di remake e remaster sembra essere su uno spettro molto ampio in termini di qualità. Da un lato, valgono la pena reinventare i giochi classici che aggiungono nuove utili e interessanti meccaniche e dall'altro è solo un palese e pigro afferrare di denaro che spera di trarre profitto dalla nostalgia. Come la maggior parte delle cose nella vita, i remake esistono in un'area molto grigia.

Resident Evil rimane ancora uno dei franchise di videogiochi più amati nel 2020. Mentre alcuni fanbase potrebbero essere piuttosto cauti sul pensiero di un altro remake, è probabile che accadrà a prescindere. Capcom negli ultimi anni ha avuto un duro lavoro e cercherà comunque di rimbalzare.

Fonte.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *