La WWE bandisce le star del wrestling da accordi di terze parti come Twitch

La WWE bandisce le star del wrestling da accordi di terze parti come Twitch

Vince McBan

Le superstar della WWE non esistono solo sul ring. Hanno fan in tutto il mondo che li amano, non solo per il loro personaggio di wrestling, ma per il tipo di persona che sono nella vita reale. Sfortunatamente, per quanto siano amate le superstar della WWE, l'organizzazione non le tratta molto bene. Ci sono tonnellate di segnalazioni di Vince McMahon e della WWE che chiedono così tanto dai loro lottatori, ma non accettano alcuna responsabilità per loro. Lesioni, morte e bancarotta per costi sanitari sono molto comuni nella WWE. I lottatori sono considerati "appaltatori indipendenti" nel settore, ma la WWE non consente loro di lavorare al di fuori dell'organizzazione. I loro contratti stanno diventando ancora più severi ora.

Superstar WWE

Le piattaforme di streaming come Twitch, YouTube Gaming e Facebook Gaming sono ottimi modi per consentire alle persone comuni e alle celebrità di interagire con i fan e rilassarsi. Apparentemente, Vince McMahon e la WWE stanno minacciando i loro lottatori usando servizi come questo. Come forse ben saprai, gli streamer possono firmare contratti con Twitch o YouTube o altre società per collaborare con loro. Gli atleti lo fanno sempre, ma Vince McMahon ha inviato una dichiarazione a tutti i talenti che non sono più autorizzati a "impegnarsi con terze parti esterne". A seguito di ciò, la WWE ha rilasciato una dichiarazione che recitava in parte:

"Proprio come Disney e Warner Bros., la WWE crea, promuove e investe nella sua proprietà intellettuale, ovvero i nomi d'arte di artisti come The Fiend Bray Wyatt, Roman Reigns, Big E e Braun Strowman. È il controllo e lo sfruttamento di questi personaggi che consente alla WWE di generare entrate, il che a sua volta consente all'azienda di compensare gli artisti ai massimi livelli nel settore dell'intrattenimento sportivo. Nonostante il linguaggio contrattuale, è imperativo per il successo della nostra azienda proteggere i nostri beni più grandi e stabilire partnership con terze parti su base aziendale, piuttosto che a livello individuale, che di conseguenza fornirà più valore a tutte le parti coinvolte. "

Riuscite a immaginare se la Disney o la Marvel impedissero a Chris Evans di apparire negli ospedali per bambini come Capitan America? O se Twitch avesse impedito a Guy Beahm di essere Dr Disrespect dopo il suo divieto? Vince McMahon possiede la WWE e può chiamare tutti i colpi che vuole, ma è potente solo quanto le persone gli permettono di essere. I fan del wrestling non sono completamente all'oscuro dei suoi comportamenti, ma essendo la più grande organizzazione nel settore del wrestling, non ci sono alternative reali ad esso.

Cosa ne pensate di questa azione della WWE? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

FONTE, FONTE

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *