Riot Games sta donando $ 1 milione verso organizzazioni benefiche che combattono le ingiustizie razziali

Riot Games sta portando la rivolta in tribunale

Chi dice che i disordini non possono essere produttivi?

Ultimamente ascoltiamo molto gli editori e gli sviluppatori di videogiochi che parlano contro il razzismo e le ingiustizie razziali sistemiche. Anche se tutto va bene e bene, solo affrontare questi problemi non lo risolve, né mostra molte iniziative per apportare cambiamenti. Tuttavia, ci sono alcuni che stanno cogliendo l'occasione per fare un po 'di più. Ieri Riot Games ha fatto una dichiarazione come molti altri sviluppatori prima di loro, ma ha fatto qualcosa di piuttosto rinfrescante. In realtà hanno menzionato un "Piano d'azione" per mettere i loro soldi in bocca.

Riot Games

Il presidente di Riot Games Dylan Jadeja ha annunciato che donerà un milione di dollari a Il progetto Innocence (una fondazione impegnata a esonerare condanne illecite) e l'ACLU (American Civil Liberties Union). Il loro team di sviluppo aziendale intraprenderà anche un nuovo progetto, il cui obiettivo è quello di iniettare dieci milioni di dollari in "investimenti e programmi di avvio incentrati su fondatori sottorappresentati nella comunità dei giochi". Inizieranno anche una nuova partnership in Florida A&M, un'università storicamente nera, finanziando borse di studio.

Questo annuncio non è solo rinfrescante dal settore dei giochi, ma il periodo più recente agli occhi di Riot Games agli occhi del pubblico è stato meno che lusinghiero, quindi se stanno girando un angolo in meglio, anche questa è una buona notizia. Questo annuncio segue anche il nuovo Valorant FPS free-to-play di Riot Games, che è appena uscito dalla beta.

Quali sono i messaggi più stimolanti che hai sentito recentemente da editori e sviluppatori? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Fonte: cinguettio

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *