Rogue Company risolve un bug che rende i giocatori invulnerabili

RoCo Rogue Company exploit glitch

In un aggiornamento rapido programmato per l'8 settembre, Hi-Rez sta affrontando il bug dell'immunità di molti giocatori di Rogue Company hanno segnalato di recente. L'annuncio è stato fatto oggi su Discord ufficiale di Rogue Company e descrive in dettaglio i seguenti bug critici di gioco risolti:

  • I giocatori non dovrebbero più diventare immuni ai danni.
  • Risolto un problema che impediva ai giocatori di ricollegarsi a una partita dopo un arresto anomalo o una disconnessione.
  • Risolto un problema per cui i giocatori potevano rimanere bloccati come Ladro indipendentemente da chi selezionavano nella partita.
  • I giocatori non dovrebbero più essere in grado di posizionare la bomba all'interno dei muri e altri oggetti indesiderati.

La patch risolverà immediatamente le cose per i giocatori su PC, Xbox e PlayStation. I giocatori di Nintendo Switch riceveranno l'hotfix entro questa settimana.

Qual è il bug dell'immunità?

Nelle ultime due settimane i giocatori di Rogue Company hanno riferito di aver riscontrato questo bug frustrante. Rende il giocatore in questione completamente immune ai danni in un modo simile alla meccanica dell'immunità allo spawn utilizzata nella modalità Strikeout. Tuttavia, questa immunità al danno potrebbe verificarsi ogni volta, in qualsiasi modalità, e rendere le partite completamente impossibili da vincere per la squadra avversaria.

Quello che originariamente si pensava fosse un exploit intenzionale è apparentemente un bug che solo pochi giocatori hanno sperimentato. Detto questo, secondo almeno uno Utente Reddit, il bug può essere replicato seguendo una serie di azioni. Se non affrontato oggi, il bug sarebbe diventato rapidamente un grosso problema in Rogue Company, poiché i giocatori imparavano come diventare completamente invulnerabili ai danni. Per fortuna, l'hotfix arriva giusto in tempo per impedire che ciò accada.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *