Secondo quanto riferito, Final Fantasy XVI verrà lanciato su Xbox Series X e PC un anno dopo il rilascio di PS5

Secondo quanto riferito, Final Fantasy XVI sarà un'esclusiva per console PS5 per 1 anno, come rivelato da un analista riferito da Sony sull'accordo con Square Enix.

Piers Harding-Rolls, esperto di ricerca sui giochi presso Ampere Analysis e precedentemente presso IHS Markit, ha condiviso alcuni dettagli interessanti su come dovrebbe funzionare l'accordo tra Sony e Square Enix nei prossimi anni.

Come accennato da Harding-Rolls, che dice gli fu "confermato" questo secondo la stessa Sony, il prossimo gioco del franchise di Final Fantasy dovrebbe essere "un'esclusiva completa per 6 mesi", dopodiché potrebbe essere rilasciato su "piattaforme non console", come PC.

La piattaforma PC è stata esplicitamente menzionata nel trailer di presentazione di Final Fantasy XVI, anche se, dopo la presentazione su PS5 all'inizio di questa settimana, Square Enix si è rifiutata di confermare che sarebbe arrivata sulla piattaforma. La demo presentata all'ultimo evento Playstation è stata eseguita su un PC che "emulava" le specifiche e l'esperienza di PS5.

Tuttavia, afferma l'analista, il gioco dovrebbe essere "un'esclusiva per console per 12 mesi (dopodiché può arrivare anche su altre console)".

Naturalmente, "la tempistica e il supporto della piattaforma dipendono totalmente dagli sforzi di sviluppo di Square Enix", il che significa che lo sviluppatore e l'editore sarebbero tecnicamente autorizzati a rilasciare il titolo su Xbox Series X dopo un anno, ma la decisione finale dipenderà sempre dalla loro volontà di fare così.

Vale la pena notare che un accordo simile dovrebbe essere in atto per l'altra console PlayStation next-gen esclusiva di Square Enix, Project Athia, attualmente in fase di sviluppo presso Luminous Production.

Un altro accordo firmato dalle due parti nei giorni è stato Final Fantasy VII Remake, che si dice fosse libero di unirsi ad altre piattaforme un anno dopo l'uscita originale.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *