Secondo quanto riferito, GTA VI riunirà i giocatori con Vice City infuocato dal sole

Secondo quanto riferito, GTA VI riunirà i giocatori con Vice City infuocato dal sole

Grand Theft Auto VI si svolgerà a Vice City, se si devono credere alle affermazioni di un artista di synthwave.

Vector Hold – il vero nome Pete Rice – ha lasciato intendere che i giocatori torneranno nella fittizia città di Miami, che è stata la cornice per l'ingresso nel 2002 dell'acclamato franchise della Rockstar.

Rice ha preso il suo account Twitter personale, il 5 agosto, per prendere in giro il ritorno di Vice City, ma in seguito cancellato il suo tweet man mano che si parlava del reclamo. Le schermate del tweet di Rice sono state caricate su Imgur e le perdite di gioco sub-Reddit dopo che i fan si sono mossi rapidamente per catturare le prove prima che scomparissero.

Accanto a questa potenziale rivelazione, Rice ha anche affermato che i colleghi artisti del synthwave – un genere decollato negli anni '80 – erano stati "colpiti" dallo staff di liquidazione della musica per una "stazione radio". Non è chiaro cosa significhino esattamente quei commenti, ma i giochi GTA precedenti avevano stazioni radio in-game complete di musica autorizzata. È lecito ritenere, quindi, che Rice e altri musicisti di synthwave siano stati contattati in merito alle loro tracce potenzialmente utilizzate in GTA VI.

Le voci su GTA VI hanno fatto il giro online da metà aprile. I rapporti all'inizio di quest'anno hanno suggerito che il prossimo gioco della serie fosse "a metà" dello sviluppo, mentre un altro rapporto di maggio ha accennato a una possibile data di rilascio nel 2023.

GTA V è stata l'ultima uscita in franchising rilasciata inizialmente nel settembre 2013. A partire da agosto 2020, il gioco d'azione-avventura open world ha venduto 135 milioni di copie, rendendolo il secondo gioco più venduto di tutti i tempi, su tutte le piattaforme.

Il titolo del set di San Andreas ha visto anche l'arrivo di GTA Online, la modalità multiplayer online della serie, che è diventata uno dei giochi multiplayer più popolari di sempre e il flusso di entrate più redditizio di Rockstar grazie alle sue microtransazioni.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *