Star Wars: Squadrons Trailer Mostraci la determinazione dell'Impero

EA spiega come costruire una nave in Star Wars: Squadrons

"Non è ancora finita. Non per me."

Guerre stellari. I Jedi e l'Alleanza Ribelle sono i bravi ragazzi. I Sith e l'Impero sono i cattivi. Lo sappiamo perché possiamo vedere i volti dei ribelli e Darth Vader e gli Storm Troopers hanno sempre gli elmi che coprono i loro volti. Inoltre non hanno mai le loro voci o facce. Sono disumanizzati e quindi è più facile per il pubblico prendere le distanze. Ciò cambia in questo nuovo trailer di Star Wars: Squadrons. Non solo vediamo la faccia di un pilota dell'Impero, ma conosciamo il suo nome e la sua storia.

Star Wars: Squadrons Trailer

In questo breve trailer in CGI chiamato Hunted, ci viene presentato Varko Gray, un capitano pilota di TIE. Dopo la battaglia di Endor, la Nuova Repubblica sta spazzando via la galassia dei resti dell'Impero. Durante la ritirata dell'Impero da un cantiere navale imperiale su Var-Shaa, Varko Gray si blocca per salvare alcuni piloti TIE, ma viene lasciato indietro nel processo. Cerca di nascondersi tra i detriti spaziali, ma viene trovato da un solitario pilota dell'X-Wing della New Republic. Dopo essere stato inseguito sulla superficie di Var-Shaa, Gray riesce a manovrare il pilota dell'X-Wing a spese della sua stessa nave. Dopo che sembra che Varko Gray sia bloccato, viene catturato da uno squadrone imperiale, con risolutezza rinnovata.

Sappiamo che nella campagna di Star Wars: Squadrons, i giocatori assumeranno il ruolo sia di un pilota della Nuova Repubblica che di quello imperiale. Non sarà una semplice storia del bene contro il male. Questa è la nostra introduzione al nostro personaggio principale sul lato imperiale delle cose, quindi probabilmente avremo presto un'altra introduzione al personaggio nella Nuova Repubblica. Star Wars: Squadrons uscirà il 2 ottobre per PC, PS4 e Xbox One.

Da che parte stai più cercando di giocare? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

FONTE

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *