The Last of Us Part 2: Birth of the Rat King

The Last of Us Part II non soffrirà dalle schermate di caricamento

Basato su un terrificante fenomeno vero

Curiosità: successo controverso The Last of Us Parte 2 ha basato il suo virus zombi su una cosa reale. Il fungo cordyceps? Esiste davvero e crea zombi della vita reale a partire dagli insetti. Quindi, davvero, non è una grande sorpresa apprendere che una delle varianti più orribili di infetto TLoU2 ha da offrire è anche ispirato da una cosa molto reale. I Rat Kings risalgono a un avvistamento nel 1500, quando "La servitù di Anversa, in Belgio, ha scoperto sette ratti con le code annodate legate insieme". Da allora, ci sono stati più avvistamenti documentati di questi ratti congiunti e, senza una spiegazione concreta di cosa sta succedendo e come accade, i Rat Kings sono il foraggio perfetto per le storie dell'orrore. È qui che entra in gioco Naughty Dog.

The Last of Us: Parte 2 The Last of Us II

Anthony Newman, co-direttore di The Last of Us Parte 2, detto quello “Anche durante lo sviluppo del primo gioco, stavamo pensando a come sarebbero stati due infetti attaccati insieme. … Visivamente, era solo un'idea davvero entusiasmante. "

Questa immagine era la radice dell'orribile nemico affrontato da Abby nel gioco. Naughty Dog ha tentato di adattare il Re Ratto al viaggio originale di Joel ed Ellie, ma non è riuscito a trovare un buon posto per farlo. Diversi anni dopo, lo studio aveva bisogno di un temibile nemico da superare per Abby in una prova per fuoco, e il Re Ratto riemerse, questa volta per restare. Il co-regista Kurt Margenau lo ha detto così: "Ha attraversato tutte queste prove: superare la sua paura delle altezze salendo sul ponte del cielo, combattendo contro orde di infetti durante la discesa e uscendo dall'altra parte pensando che il peggio fosse passato – solo per essere gettata direttamente in questo incubo boss fight. "

Quando lo metti così, sembra davvero appropriato. Sai cosa è ancora più appropriato? Tutti i dettagli che hanno contribuito a rendere il Re Ratto il più orribile possibile. Dopotutto, un mostro come questo dovrebbe essere mostruoso quanto i designer possono farlo. Il sound designer Beau Anthony Jimenez e il direttore dell'animazione Jeremy Yates sono stati due delle tante persone che hanno impiegato ore di lavoro per dare vita a questa anomalia. "Sapevo che se avessi finito prima tutti gli altri sound design infetti, avrei potuto utilizzare quelle risorse come strati nei miei progetti vocali finali del Rat King", disse Jimenez. "Non è stato fino a molto tardi nella produzione in cui sono andato a tutto tondo per rimpolparlo e finalizzarne il suono."

Il piano originale prevedeva che il Re Ratto venisse introdotto attraverso uno spavento, ma Jimenez non fu venduto. La discesa di Abby a Ground Zero doveva sembrare organica e riflettente la solida realtà della serie. Ha invece lanciato l'idea di una costruzione lenta e basata sul suono e il direttore creativo Neil Druckmann l'ha approvata. Ciò ha lasciato il compito di attrezzare il mostro a Yates e alla sua squadra. Non è un compito facile. Come puoi vedere, hanno finito per diventare molto fisici, ma il risultato finale è incredibilmente inquietante.

Il Re Ratto ti ha spaventato? Fatecelo sapere nei commenti o contattateci Twitter o Facebook.

FONTE

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *