Tim Sweeney, CEO di Epic Games, approva Nvidia GeForce Now

Nvidia

Il sigillo epico di approvazione

Epic Games ha scosso la barca nei giochi abbastanza duramente lo scorso anno. Hanno lanciato Epic Games Store con accordi di esclusività, con grande sgomento e sale degli utenti hardcore di Steam. Esempi di grandi nomi includono Metro Exodus e Borderlands 3, entrambi disponibili per l'acquisto su Steam. Questa mossa è stata una sfida per Steam per diventare più equi con gli sviluppatori e gli editori in termini di taglio. Allo stesso modo dei servizi dedicati agli sviluppatori e agli editori, il CEO di Epic Games Tim Sweeney ha annunciato il suo supporto a Nvidia GeForce Now.

CEO di Epic Games

Questo annuncio arriva dopo che una manciata di grandi editori ha ritirato i propri giochi dal servizio online. Questi nomi includono 2K, Bethesda e Activision Blizzard. Sweeney afferma che GeForce Now è il servizio più amichevole per sviluppatori ed editori e che maggiore è il supporto offerto dalla comunità di gioco, più salutare diventerà. Sweeney chiama anche Apple e Google per le loro "tasse" sui giochi. Mentre Epic Games non ha il controllo su ciò che è su GeForce Now come fanno su ciò che è su Epic Games Store, il loro messaggio sembra essere lo stesso; consentire servizi concorrenti per la scelta e il beneficio di sviluppatori, editori e clienti (parole mie, non di Sweeney).

Proprio come qualsiasi cambiamento che sposta il potere, c'è sicuramente resistenza. Pensi che l'appoggio di Sweeney a GeForce Now influenzerà chiunque? O pensi che vedremo più editori estrarre i loro giochi dal servizio? E pensi che la concorrenza dei servizi sia una cosa positiva o negativa? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Fonte: cinguettio

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *