Todd Howard ha scoperto modi per aggirare i limiti di Xbox

Bethesda sta donando $ 1,000,000 Verso COVID-19 Relief

Todd Howard ha nascosto i riavvii dietro gli schermi di caricamento con Morrowind

Durante il recente podcast ufficiale per Xbox, il produttore esecutivo di Bethesda Todd Howard ha discusso della storia di Bethesda con Microsoft, inclusa l'uscita di The Elder Scrolls III: Morrowind sulla Xbox originale. Secondo Howard, c'erano piccoli trucchi che potresti usare per aggirare i limiti della console, in particolare i problemi di memoria. Il team di Bethesda sembra aver abbracciato l'acquisizione e ritiene che Microsoft e Xbox siano una scelta naturale per l'azienda. Il recente Doom Eternal di Bethesda e id Software è ora disponibile per PS4, Xbox One, Google Stadia, Nintendo Switch e PC.

Bethesda

"Ci sono stati grandi trucchi che (Xbox) ci ha insegnato", ha detto Todd Howard. "Il mio preferito a Morrowind è che, se stai esaurendo la memoria, puoi riavviare la Xbox originale e l'utente non può dirlo. Puoi lanciare, tipo, uno schermo in alto. Quando a volte Morrowind carica, ottieni un carico molto lungo. Siamo noi a riavviare la Xbox. È stato come un saluto Maria. " Quindi, mentre Todd Howard incontrava i limiti dell'hardware Xbox originale, sembrava che nascondere i riavvii dietro le schermate di caricamento fosse un ottimo modo per aggirare i problemi di memoria al fine di eseguire il rivoluzionario (all'epoca) Morrowind.

"Per gran parte dell'azienda e dei nostri team, stanno scoprendo (sull'acquisizione) nello stesso momento in cui il mondo lo sta scoprendo", ha affermato Todd Howard riguardo alla recente acquisizione di ZeniMax da parte di Microsoft. "Poiché siamo indipendenti da 20-30 anni, c'è un po 'di shock in termini di non essere lo stesso gruppo o azienda che eravamo … lo stiamo facendo perché vediamo il panorama dei giochi là fuori, abbiamo lavorato con le persone di Xbox e Microsoft per decenni ormai, e vediamo le stesse cose, e siamo davvero fermamente convinti che le nostre partnership che vanno avanti dovrebbero andare più in profondità.

"I giochi che abbiamo in arrivo saranno migliori per questo", ha continuato Todd Howard. "Ne abbiamo già passate tante insieme, abbiamo lavorato insieme così a lungo, abbiamo avuto queste conversazioni in passato come 'se lavorassimo di più l'uno con l'altro, cosa significherebbe?' Fare questo passo sembra come un'evoluzione. È un grande passo, ma anche una scelta naturale per noi; la nostra azienda e i nostri team. "

Sei impressionato dal caricamento di trick di Todd Howards? Pensi che Bethesda sia una scelta naturale per Microsoft? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

FONTE

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *