Ubisoft fornisce l'aggiornamento di Skull & Bones, dice che il gioco "si è evoluto dalla sua idea originale"

Ubisoft fornisce l'aggiornamento di Skull & Bones, dice che il gioco "si è evoluto dalla sua idea originale"

Entrando nel secondo Presentazione Ubisoft Forward, molti fan si aspettavano di vedere qualcosa dal gioco d'azione tattico pirata dell'azienda, Skull & Bones. Tuttavia, non è ancora pronto per mettersi in mostra.

Secondo il direttore creativo del gioco Elisabeth Pellen, il gioco si è "evoluto dalla sua idea originale" e avrà bisogno di più in modo che il team di Ubisoft Singapore e l'equipaggio globale possano raggiungere i loro nuovi obiettivi per il titolo.

Originariamente rivelato all'E3 2017, Skull & Bones avrebbe dovuto essere rilasciato verso la fine del 2018 prima di essere inizialmente posticipato al 2019 e successivamente a marzo 2020. Il CEO di Ubisoft Yves Guillemot ha successivamente confermato che il gioco sarebbe stato posticipato almeno fino ad aprile 2021, in caso contrario più tardi durante una chiamata degli investitori nell'ottobre 2019.

Durante quel periodo, Ubisoft Singapore ha lavorato alla modernizzazione del gioco per le console di nuova generazione in modo che i giocatori possano vivere appieno una vita personalizzata di battaglie in alto mare.

"Abbiamo sognato qualcosa di più grande per Skull & Bones, e queste ambizioni sono arrivate naturalmente con sfide più grandi", Pellen disse. “Domande critiche dovevano essere affrontate negli ultimi mesi come: come modernizzare il classico fantasy pirata? Come garantiamo un'esperienza più coinvolgente e viscerale? Come creiamo momenti interessanti e memorabili nel gioco? Per ottenere una risposta alla maggior parte di queste domande, era chiaro che avevamo bisogno di più tempo per lo sviluppo ".

Questo non è lontano dai rapporti precedenti che affermavano che il gioco veniva riavviato internamente mentre il gioco faticava a ritagliarsi una posizione unica tra gli altri titoli Ubisoft. In quei rapporti, il gioco sarebbe stato rielaborato in un modello di servizio live simile a quello di Fortnite.

Relazionato: Secondo quanto riferito, Skull & Bones è stato riavviato come gioco di servizio simile a Fortnite

Pellen, che lavora in Ubisoft da più di 20 anni, è entrato a far parte del team principale del gioco due anni fa quando la società ha portato nuovi occhi dai suoi studi in tutto il mondo. Le squadre di Ubisoft Berlino, Chengdu, Kiev, Parigi e Filippine stanno attualmente contribuendo a Skull & Bones.

La squadra ringrazia i fan per la loro pazienza in attesa di vedere di più sul gioco e promette che qualcosa arriverà nel 2021.

"Siamo orgogliosi del lavoro che abbiamo svolto e speriamo che lo sarai anche tu quando vedrai più Skull & Bones al nostro ritorno l'anno prossimo", ha detto Pellen. "Fino ad allora, a nome di tutti i membri del team Skull & Bones in tutto il mondo, stai al sicuro e ci rivedremo presto!"

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *